#Amandosi con le piccole cose
La storia di Cinzia

Cinzia spegne la sveglia e resta ancora un po’ con gli occhi chiusi a rigirarsi nel letto. Le piacerebbe poter restare con la testa appoggiata sul cuscino, ma non c’è tempo, la giornata deve iniziare, con il lavoro, gli impegni, la famiglia, gli amici. 

Il mondo deve continuare a girare. 

 

Si prepara per uscire, certe mattine infilandosi la prima cosa che trova nell’armadio, altre agghindandosi con cura, l’abbigliamento studiato, i capelli a posto, un filo di rossetto. 

Esce di casa e fa il suo tragitto: sono 135 passi, a volte un paio in più, altre in meno. Arriva al suo bar preferito, quello che frequenta da anni, in cui la chiamano per nome, dove si sente a casa, si siede al tavolino e ordina un caffè. 

 

Quel caffè è la sua magia quotidiana, l’aroma che le dà il buongiorno, il suo piccolo gesto d’amore. Amore per i rituali, per le cose semplici, per le abitudini che raccontano chi siamo. Pochi sorsi caldi per sentirsi in pace con se stessa e poi via verso nuove avventure. 

 

Scopri tutte le storie